INCIDENTE STRADALE, DI CHI E’ LA COLPA?

INCIDENTE STRADALE: CONSTATAZIONE AMICHEVOLE

Dopo aver stabilito chi ha torto e chi ha ragione in un incidente stradale si deve compilare la constatazione amichevole che servirà alle assicurazioni per stabilire chi ha diritto al risarcimento dei danni. In caso di concorso di colpa entrambi gli automobilisti saranno tenuti a risarcire il 50% del danno dell’altro.

In caso d’incidente tra due auto, per la legge entrambi i guidatori sono corresponsabili. Si chiama concorso di colpa.
Successivamente i due automobilisti hanno il diritto di dimostrare chi dei due ha ragione.

COME STABILIRE LA RAGIONE

Per stabilire la ragione ci sono 2 fattispecie importanti che intervengono nella valutazione:

  • rispetto del codice della strada,
  • principio di prudenza che consiste nell’aver tentato di fare di tutto per evitare l’incidente.

Se viene a mancare il principio di prudenza, anche c’è il rispetto del codice, la legge prevede il concorso di colpa o la piena colpa dell’automobilista imprudente.
Occorre infatti dimostrare di avere fatto di tutto per evitare l’incidente: rispettare le regole scritte (codice della strada) ma anche quelle non scritte (di prudenza).

Diverso è il caso di un incidente stradale tra automobilista e pedone. Mentre tra due auto c’è il concorso di colpa, la legge prevede che in quest’altro caso la colpa ce l’abbia automaticamente l’automobilista.
Sta a lui poi dimostrare la condotta non prudente del pedone, nonché la propria prudenza.

Sede e riferimenti

CONTATTI

STUDIO S.P. S.R.L.

 ORARI

lunedì – venerdì:
8:30 – 12:00; 15:00 – 19:00

STUDIO S.P.

Via Gramsci, 53
30035 – Mirano (VE)

Se necessitate di assistenza in merito ad infortunistica stradale potete scrivere via mail: g.scolaro@studio-sp.net

Potete altresì compilare con i vostri dati il form di questa pagina, oppure contattarci ai recapiti indicati di seguito.

Sapremo darvi una risposta rapida ed esauriente al più presto.

Sede

Via A. Gramsci, 53
30035 – Mirano (VE)

TELEFONO