ALCOL TEST

CODICE DELLA STRADA: GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

La guida in stato di ebbrezza comporta una percezione distorta della realtà, una diminuzione delle facoltà intellettive e un rallentamento dei riflessi; nell’ordinamento italiano è considerata un reato e sanzionata sulla base degli articoli 186 e 186-bis del Codice della strada.

Affinchè lo stato di ebbrezza sia penalmente sanzionabile occorre che il tasso di alcolemia superi il valore di 0,5 g/l.
L’accertamento avviene nell’immediato con etilometro che viene ripetuto due volte a distanza di cinque minuti l’una dall’altra, oppure con le analisi del sangue.

SANZIONI PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

Oltre ad una decurtazione di dieci punti dalla patente ci sono delle sanzioni penali e amministrative che variano in base al tasso alcolemico:

  • se tra 0,5 e 0,8 g/l: la sanzione amministrativa varia da euro 532 a euro 2.127 e la sospensione della patente da tre a sei mesi.
  • se tra 0,8 e 1,5 g/l: la sanzione amministrativa varia da euro 800 a euro 3.200, arresto fino a 6 mesi e la sospensione della patente da sei mesi a un anno.
  • se tra 0,8 e 1,5 g/l: la sanzione amministrativa varia da euro 1.500 a euro 6.000, arresto da 6 mesi a un anno, la sospensione della patente da un anno a due anni, sequestro e confisca del veicolo. Se il proprietario è diverso dal conducente, la durata di sospensione della patente è raddoppiata e non si applicano il sequestro e la confisca. In caso di recidiva biennale è prevista la revoca della patente.

L’arresto può essere sempre sostituito dai lavori socialmente utili a patto che non si sia provocato un sinistro stradale.
I lavori socialmente utili possono far estinguere il reato, revocare la confisca e dimezzare il periodo di sospensione della patente se svolti positivamente.

Se il conducente si rifiuta di sottoporsi ad alcoltest, la legge prevede una sanzione come si trovasse nello stato più grave di guida in stato di ebbrezza.

CATEGORIE CON SANZIONI PIU’ ASPRE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

I conducenti di età inferiore ai 21 anni o che abbiano conseguito la patente da meno di tre anni o siano conducenti professionali e stiano svolgendo la propria attività non possono guidare dopo aver assunto sostanze alcoliche, neanche in modica quantità

Per questi soggetti, la guida con tasso alcolemico compreso tra 0 e 0,5 g/l comporta un’ammenda da euro 164 a euro 663 e la decurtazione di cinque punti sulla patente; quella con tasso compreso tra a 0,5 e 0,8 g/l comporta una sanzione aumentata di 1/3 rispetto a quella ordinaria, la guida con tasso compreso tra 0,8 e 1,5 g/l o superiore a 1,5 g/l comporta un aumento delle sanzioni ordinarie da 1/3 alla metà.

Solo per i conducenti di autobus, autoarticolati, autosnodati, veicoli destinati al trasporto di persone il cui numero di posti a sedere, escluso quello del conducente, è superiore a otto o veicoli destinati al trasporto merci con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, inoltre, in caso di rilevamento di un tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l è prevista la revoca della patente. Per le altre categorie, la revoca si ha solo in caso di recidiva nel corso del triennio.

INCIDENTE STRADALE PROVOCATO DA CHI E’ IN STATO DI EBBREZZA

Nel caso in cui il conducente in stato di ebbrezza provochi un incidente stradale le pene sono raddoppiate e, salvo che il veicolo appartenga a persona diversa dal conducente, ne è disposto il fermo amministrativo per 180 giorni.
Inoltre, se l’incidente è causato da persona con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, la patente di guida gli verrà revocata.
La legge prevede infine che se all’incidente stradale consegua la morte di terze persone, lo stato di ebbrezza del conducente costituisce un’aggravante dell’omicidio colposo.

Sede e riferimenti

CONTATTI

STUDIO S.P. S.R.L.

 ORARI

lunedì – venerdì:
8:30 – 12:00; 15:00 – 19:00

STUDIO S.P.

Via Gramsci, 53
30035 – Mirano (VE)

Se necessitate di assistenza in merito ad infortunistica stradale potete scrivere via mail: g.scolaro@studio-sp.net

Potete altresì compilare con i vostri dati il form di questa pagina, oppure contattarci ai recapiti indicati di seguito.

Sapremo darvi una risposta rapida ed esauriente al più presto.

Sede

Via A. Gramsci, 53
30035 – Mirano (VE)

TELEFONO